top of page

La bellezza non c'è


"La bellezza non c’è

La bellezza non esiste come evento statico, pietrificato nel tempo e nello spazio,

La bellezza è una convenzione che rappresenta un misterioso equilibrio, un fragile anzi fragilissimo, espresso e non espresso equilibrio tra l’ansia per quell’IGNOTO che ci rincorre senza pietà e la speranza di controllarlo e anche di calmarlo, certe volte offrendogli sacrifici.

Se il sacrificio segue i rituali richiesti l’IGNOTO per qualche istante rinuncia a mordere, anzi forse sorride e si illumina di una luce accecante.

Quella luce brevissima e improvvisa è la bellezza"

Ettore Sottsass, 1999








35 visualizzazioni0 commenti
bottom of page